Cibo d’Amore. Il cibo come relazione tra visibile e invisibile.

 
 
 
Cibo d'Amore
 
 

Alimentazione e significato: una nuova sfida per chi cammina sulla via della Consapevolezza. Tra “solve e coagula” si svolge la danza della vita: e il cibo è “ponte” che tesse un legame tra visibile e invisibile.

 

 

 

 

 

Recuperare il “SIGNIFICATO delle cose, affinché non ci si abbia più a nutrire di soli gusci vuoti, raccontandoci che ci nutrano”. In realtà, non solo non ci nutrono, ma ci fanno stare MALE. Questa la metafora con la quale da anni presento la Medicina dei Significati.

Oggi voglio portare più a fondo questa immagine simbolica: e prendo il cibo come esempio fondamentale, di partenza e di “arrivo”, per portare consapevolezza a ciò che manca nel nostro mondo, nella nostra “visione del mondo”.
 
In questo infatti, noi siamo, da una parte, bombardati di informazioni terrorizzanti sull’inquinamento della terra e del cibo, sulla sua nocività, ecc. Dall’altra, vittime spesso non sufficientemente consapevoli di una propaganda edonistico-materialistica fine a se stessa (in realtà finalizzata agli interessi di chi la sottende) che viene dai media e soprattutto dalla TV.
 
Inoltre, assistiamo spesso impotenti al dilagare di problematiche relative al cibo (disturbi del comportamento alimentare) in spaventoso aumento presso i nostri giovani, ma non siamo in grado di decodificarne il messaggio “archetipale/universale” e non-solo-psicologico! che questi problemi ci stanno segnalando, ci stanno URLANDO, da tutte le parti!
 
Dobbiamo recuperare una Relazione-di-Significato, non solo con il cibo ma con la NOSTRA VITA. Significato significa comprendere la relazione (sacra, ma non legata a nessuna parrocchia!) con l’invisibile che ci abita. Questo è il “femminile” (non in senso gender) che è precipitato in ADE, come racconta il mito. Ma Persefone, che ne diventa l’immagine-simbolo non è morta, non può morire. Anzi, come il mito ricorda, si sta apprestando al ritorno. Quando? dipende solo dalle nostre coscienze.
 
Tutto sta cambiando, si dice… ma COSA, sta cambiando? cosa PUO’ cambiare oggi? e DOVE, COME? soprattutto, in cosa può trasformarsi?
Ne parleremo oggi, nell’incontro “Cibo d’Amore: il cibo come relazione tra visibile e invisibile”.
 
Iniziamo con semplici “esercizi propedeutici”… ma non anticipo altro. Se volete, vi aspetto (alla conferenza del 19 luglio). E con grande gioia.
 
luglio 2018
 

Commenti chiusi