Intelligenza Emotiva, per la scuola e per la vita

Uno Spazio di Incontro, Confronto ed Esperienza, dedicato a genitori e ragazzi.

 

Intelligenza EmotivaIntelligenza Emotiva

 

Mercoledì 19 settembre 2018, ore 20.30:

Conferenza di Presentazione 

presso la Biblioteca di Crescenzago a Milano (zona 2, MM2 fermata Cimiano), ingresso libero.

 

-> Intelligenza Emotiva, per la scuola e per la Vita, su FB

-> Counseling Psicopedagogico e Sostegno Genitoriale

 

 

 

“Un alunno felice, è un alunno che trova un Significato a ciò che fa a scuola” Umberto Galimberti

 

 

 

Il Futuro nel Cuore

 

L’Associazione Medicina dei Significati di Milano ha nel cuore il “problema della scuola”.
 
Ha nel cuore il desiderio di accrescere la consapevolezza per contribuire a migliorare il nostro mondo del futuro.
Per questo cerca di creare occasioni di “incontro”, in realtà di Confronto ed Esperienza, per affrontare – insieme – uno dei compiti più difficili del mondo… far crescere i nostri figli.
 

Ecco le “domande” che ci poniamo e ci proponiamo di affrontare:

 

…come può un genitore mediare costruttivamente tra il figlio e la scuola? 
 
…come possiamo raggiungere i giovani nel “mondo parallelo” dove spesso si rifugiano?
 
Infine, ci siamo mai interrogati sull’importanza di portare loro – sia attraverso gli insegnanti che i genitori – il modello del “nuovo paradigma” che, in un autentico percorso di crescita e consapevolezza, non si dovrebbe oggi più ignorare?
 
Cosa dobbiamo sapere del “nuovo” che si sta profilando all’orizzonte, non solo scientifico ma molto più “olisticamente” Umano? non solo l’orizzonte della Scienza (leggi fisica quantistica) ma soprattutto quello della COSCIENZA, intesa cono conoscenza e consapevolezza…
 

I Gruppi di Incontro

 
Il Gruppo propone un sostegno ai genitori (ma anche ai ragazzi, in uno “spazio parallelo”) per affrontare con serenità il nuovo anno scolastico e le problematiche relative, insegnando a leggere i messaggi nascosti che i giovani spesso inconsapevolmente ci inviano, per metterci sulla strada di un vero “incontro”, con loro.
 
Questo sta nel mio cuore. Ma, ne sono certa, anche nel vostro…
 
 
 
Counselor Professionale e Psicopedagogico. Life Trainer, Associazione Medicina dei Significati
 

Temi trattati:

 

Ecco alcuni temi, fra i più importanti… Cominciate a meditarvi!
 
  • IMPARARE: PER LA SCUOLA O PER LA VITA? “ispiro il mondo e mi espiro in esso”
  • SVILUPPARE L'”ALTRA CONOSCENZA”. Diventare Genitore Consapevole (e sereno), apprendendo la chiave dell’Ascolto e dell’Incontro con chi ami di più.
  • STUDIARE NON BASTA (e insegnare…) – ricerca della “vocazione” e direzione dell’impulso
  • NEL CORPO PARLA LA COSCIENZA… Il cambio della “postura”. Addestrare l’attenzione consapevole al corpo e ai suoi “segnali”. Imparare a riconoscere e ad accettare le proprie emozioni e a esprimerle in un linguaggio verbale e non-verbale.
  • DAL GIUDIZIO ALL’ASCOLTO: l'”arte” di incontrarsi e comunicare
  • IMPARARE A PARLARE COI PROFESSORI
  • COGLI IL FIORE! la Floriterapia del dottor Bach per aiutare i nostri figli e figlie a scuola (e nella vita)
  • DA UNA SCUOLA DEI NUMERI A UNA SCUOLA DEI NOMI: tu NON SEI quel numero!
  • Dall’addestramento (meccanico) al lavoro allo sviluppo del pensiero critico, non per la creazione di “droni” radiocomandati ma per la formazione di personalità consapevoli di sé e della propria capacità umana e razionale

  • PARLAMI DI TE! La Narrazione di Sé, nella didattica.. “L’educazione si fonda sulla narrazione”. L’approccio narrativo alla conoscenza, del mondo ma soprattutto di se stessi si sposa oggi con le nuove scoperte scientifiche in ambito quantistico. Pratica di primaria importanza per stabilire la connessione (emotiva ma anche di “significato”, cioè “piùcche-cognitiva”) con la parte più profonda di noi. “
  • DALL’INFORMAZIONE AL “CAMPO” DI INFORMAZIONE: portare ai giovani (e a noi) il “nuovo paradigma”

 

Cosa imparerai:

 

– a vedere al di là dell’apparenza: cosa mio figlio/a mi sta dicendo con i suoi comportamenti, i messaggi inconsci, dei quali a volte non è consapevole neppure lui. (Cosa nascondono le bugie ripetute, la “sedia-armadio”, perché tutto per terra?)

– le basi della comunicazione: l’ascolto di sé (emozioni, corpo, aspirazioni e desideri), l’ascolto attivo e l’incontro con l’altro.

– a riconoscere le emozioni e a governarle: anche attraverso il corpo (respirazione) col suo linguaggio.

– come passare dal giudizio all’Ascolto, propedeutico all’Incontro: “Ascolto l’altro e imparo a Conoscere Me stesso”. Es.: resistere alle provocazioni, disporsi all’ascolto anche attraverso la postura del corpo, imparare il “ci sono”, attraverso  il “mi fermo e ti ascolto”, regolare la mia voce a seconda di ciò che desidero ottenere da lui/lei (la sua attenzione, il farlo accorgere che mi sto realmente occupando di lui, ecc.)

–  a riconoscere i “talenti” del ragazzo, attraverso le “passioni” che manifesta e ad aiutarlo nel manifestarli

– ad usare la Floriterapia del dottor Bach: i rimedi più importanti per aiutarli, nello studio, nella conquista della fiducia in sé e nel superamento delle paure. Nella concentrazione, nella sindrome ADHD di iperattività, e via dicendo.

 

 

Struttura e date del percorso (sett/dicembre 2018): 

 

Il Percorso comprende, nel primo trimestre (ott/nov/dic), 5 incontri di due ore ciascuno ogni quindici giorni circa, i primi 3 solo per i genitori, gli altri – eventualmente, da concordare – anche con la presenza dei ragazzi (dai 12/18).

 

Costo e Informazioni: 

 

Il costo dell’intero percorso di 5 incontri è di €. 120.00 a persona (125 euro per la coppia) più tesseramento all’Associazione (15 euro annuali, tessera valida dal momento dell’iscrizione)

Anticipo all’iscrizione di 40 euro (50 per la coppia). Per chi aderisce entro le ore 24:00 di venerdì 21 settembre è prevista, in OMAGGIO, una consulenza personale.

informazioni – Loredana: 338 8603 062

 

 


 

Articoli di L. Filippi

 

Comunicare ai giovani la Nuova Visione del Mondo 

 

Occupandoci di Crescita Personale e di diffusione, divulgazione, della nuova “Visione del Mondo” che scaturisce oggi, da una parte, dalle nuove scoperte della scienza e della fisica ma che dall’altra, a nostro avviso, “risponde” ad un desiderio che si sta sempre più manifestando nell’inconscio collettivo, non possiamo non prestare un’attenzione particolare al problema dei giovani, del loro mondo e della scuola che in buona parte lo riempie.

 

La nostra idea nasce da una domanda…

 

…cosa dobbiamo veramente insegnare ai giovani o, meglio, cosa veramente stiamo insegnando loro?

E’ una domanda importantissima: sia per via dell’accelerazione che il nostro mondo sta vivendo in tutti i campi, non solo del sapere, sia per le enormi difficoltà che le famiglie vivono in un momento di profonda trasformazione: economica, sociale, culturale, antropologica. 

E’ sufficiente insegnare, oltre alle tradizionali materie, l’educazione civica, l’educazione sessuale, ecologica, informatica? Certamente, ma – prima – è necessario reimpostare i FONDAMENTI che riguardano l’EDUCAZIONE U*M*A* N*A.

 

In che modo è possibile?

 

Imparando a riconoscere e ad accettare le proprie emozioni. Imparando a esprimerle: non solo con le parole…

Apprendendo a sviluppare comportamenti empatici per entrare in sintonia con gli altri e instaurare relazioni costruttive e arricchenti.

A promuovere il valore della Coscienza Collettiva, riconoscendo quello della solidarietà e della necessità di superare pregiudizi e stereotipi.

Infine – e questa è per noi anche una Mission – ricordando che essi imparano soprattutto attraverso l’ESEMPIO e, sempre, come già diceva Platone e come oggi sostengono i più importanti filosofi dell’educazione, per “via erotica” (Erotiché): leggi “per passione”.

 

I giovani sono un “Concentrato di Eros”: di Energia, di Passione, di Ideali, di Desideri Evolutivi…

 

…che troppo spesso non sanno dove “depositare”, dove deporre e in nome di cosa, poiché molti degli orizzonti più “vivi” sono stati a loro rubati: l’orizzonte del lavoro, della creatività (che viene inibita, bloccata dal sistema con tutte le sue esuberanti burocrazie), ma anche quelli del sentimento e dei grandi ideali! La loro è l’età della passione idealistica, pura, e della forza che essa produce.

Essi “sentono” il loro cuore battere intensamente dentro di loro ma… spesso non sanno dove “riporlo”. Non sanno – non possono sapere – quale “significato” dalle alla Vita che li attraversa.

E il risultato è, purtroppo, cosa a tutti nota.

 

Per questo dobbiamo insegnare (o ricordare) loro…

 

…a contattare la “passione” – che è DESIDERIO: di crescita, di conoscenza, di scoperta fonte di meraviglia. Tutte diverse declinazioni dell’unica, vera, “ricerca”: la CONOSCENZA DI SE’!

Per far questo, occorre saperli contattare nella loro profondità, saperli affascinare, parlando DI LORO, facendo intendere che ciò che “studiano” li riguarda, è parte di loro e della loro vitaIntercettandoli là, dove essi sono: nella terra delle emozioni.

 

Ma c’è un’altra cosa, di estrema importanza:

 

dobbiamo insegnare loro che un NUOVO PARADIGMA – culturale, scientifico e addirittura morale – si sta modellando all’orizzonte: dobbiamo insegnare loro COSA è veramente l’ESSERE UMANO e quali sono le sue autentiche potenzialità. Un essere SENZA LIMITI, e dotato di una luce che lo rende “divino”: “non limen, sed lumen!” è il motto che ho creato.

Ma, prima, lo dobbiamo scoprire noi.

E’ una strada di “ritorno”, una strada di “ricordo”: ricorda chi sei! ecco la direzione del loro – e del nostro – cammino.

Io ci sono, e con grande passione.

Loredana

 

 

cogli il fiore! Sindrome ADHD

 

 

La Floriterapia del dottor Bach è un valido e naturale strumento per aiutare i nostri figli e figlie a scuola (e nella vita).

E’ una forma di omeopatia particolare, assolutamente naturale e semplice da usare. 
Puoi richiedere informazioni o una consulenza anche online
alla Dott.ssa Loredana Filippi

loredana@medicinadeisignificati.online
338 8603 062

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Commenti chiusi