Loredana Filippi, trainer

loredana_300_282

 

 

La vita è intessuta di significato,

che si fa “medicina” non appena ne realizzo l’esistenza.

Per tornare ad abitare un còsmos, nuovamente intessuto del suo lògos… Loredana Filippi

 

 

 

Mi dedico, da più di vent’anni, allo studio del rapporto tra coscienza e salute, esplorando il linguaggio nascosto della malattia (e della vita) attraverso le antiche tradizioni, nel tentativo di comprendere il significato simbolico che il corpo veicola, attraverso il suo antichissimo linguaggio. Cosa mi appassiona? scoprire che il mondo manifesto è profondamente sotteso (e sostanziato) dall’immanifesto, come lo è il visibile dall’invisibile.. Come “dovrebbe” essere la scienza dalla coscienza, la mente dal cuore. A cosa aspiro? a riunire il cielo e la terra non fuori, ma dentro di noi, riconciliando – per così dire – intelletto e sentimento. Ma, soprattutto, a “riportare lo spirito nel grembo della materia” e tornare, così, a camminare con tutte e due le gambe, invece di procedere inutilmente… zoppi! In cosa credo? credo profondamente che la vita sia strapiena di “significato”. E che il Significato si fa “medicina”, non appena ne realizzo l’esistenza. Per tornare ad abitare un còsmos, nuovamente intessuto del suo lògos…  

…voltandomi indietro (mi presento)

 

Loredana, chi sono...

 

  • Specializzata in Counseling Psicoenergetico e Psicogenealogico, ad orientamento immaginale. Formazione in Medicina Tradizionale Cinese (operatrice Shiatsu Professionale)
  • Trainer specializzata in psicosomatica e sviluppo del potenziale umano, promotrice del progetto “per una Medicina dei Significati” (Milano, 2002)
  • Laureata presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Milano.
  • Consulente e formatrice, opera da anni nel campo delle Scienze Umane e dello Sviluppo Personale.
  • Ricercatrice nel campo delle tradizioni religiose e delle pratiche di trasformazione.
  • Affiliata alla Rete degli Immaginalisti della “Nonterapia” (Scuola Superiore di Counseling Filosofico e Nonterapia).
  • Professionista disciplinata ai sensi della legge n. 4/2013
  • Attestato di Qualità e di Qualificazione dei Servizi Professionali erogati SIAF n. LO138-OP

 

…amo guardare oltre l’apparenza e non mi accontento della banalità

 

 

L’arte del provare piacere, prima “porta” del benessere, consiste nel desiderare consapevolmente gli eventi, anziché esserne vittima.

Allora, la pura Bellezza, diviene il profondo Significato delle cose

 

 

 


 

Commenti chiusi