Questionario “Cammino verso di Me”.

Se ti interessa sapere se posso esserti di aiuto, compila il questionario “Cammino verso di Me!”

e fissa una consulenza gratuita per verificare i risultati

telefonandomi (Loredana: 338 860 3062), oppure mandandomi una mail (loredana@medicinadeisignificati.online)

o compilando il modulo di richiesta.

 

Questionario (3 minuti) “In cammino verso di Me

.

Il “viaggio notturno” nella fiaba e nella coscienza

È notte fonda nel bosco. Hänsel e Gretel sono rimasti soli e temono di esser stati abbandonati. Pensando di essere perduta per sempre Gretel inizia a piangere disperatamente, ma Hänsel la consola dicendo: «Non disperarti, Gretel. Aspetta che sorga la luna… così ci guiderà a ritrovare la strada».

I Fratelli Grimm, sappiamo, non avevano “inventato” nulla… ma solo raccolto un materiale immenso, depositato nei ricordi e nella “coscienza collettiva” di un popolo. Di “ogni” popolo, in realtà. Ovvero, in ognuno di noi.

La trama delle fiabe è sempre basata sul viaggio che il protagonista deve compiere, caratterizzato da avversità e prove da fronteggiare per uscirne forte e vittorioso. È il “viaggio dell’eroe” che, risvegliato, impara a riconoscere nelle “prove” proprio gli indizi che cerca, al fine di potersi rimettere il cammino. E sono proprio le prove, mai date dal caso, a indicarglielo…

Ritrovare il sentiero è, anche, ritrovare la strada, ovvero “il Senso” della nostra vita.

Il suo “Significato”, non sempre facile da riconoscere, spesso invisibile e nascosto, che porta in sé, in-scritta in esso, la “direzione” nella quale è opportuno procedere…

È il cammino notturno di chi decide di scoprire la trama, l’invisibile traccia che sottende le mille giravolte della vita. Un cammino nel buio, rischiarato da una luce che deve sorgere, che “può” sorgere in noi, se solo lo desideriamo.

Non è mai “lineare” il percorso ma – come ricorderà chi ha visto il celebre film-romanzo di Michael Hende “La Storia Infinita” – la direzione è spesso tracciata da impulsi opposti, solo apparentemente contraddittori.

A tutti, prima o poi, capita di perderci… di faticare a ritrovar la rotta. Di interrogarsi, soprattutto…

La rotta non è solo il cammino da ritrovare, è anche la direzione che emana quando comprendo come mai un disturbo, anche fisico, o un problema, si presenta e ripresenta nella mia vita. Indecifrabile leitmotiv, pronto a riaffiorare per farci “accorgere” che è lì per fornirci un indizio, una traccia, essenziale nel cammino. Per porci dinanzi a questa domanda: ci sarà un perché, o deciderò definitivamente che sarà sempre e solo opera del “caso”?

Oppure scoprirò finalmente che, solo “oltre l’apparenza”, ritroverò la traccia e riprenderò il cammino – questa volta e sempre – “verso di me”?!?

___________

Se anche tu ti sei “perso”, oppure hai un disturbo o un problema insistente, che si ripresenta continuamente nella tua vita, la Medicina dei Significati ti può aiutare.

Per saperlo più concretamente, compila se vuoi il questionario dal titolo “Cammino verso di Me!” e prenota un colloquio gratuito, per informarti sui risultati.

Ti dirò se potrò esserti d’aiuto e ti darò, fin da subito e gratuitamente, i primi utili suggerimenti e indicazioni.
Un sassolino dietro l’altro, il cammino è pronto a rivelarsi…

Loredana Filippi

________

Clicca su questo link:

Questionario (3 minuti) “In cammino verso di Me

___________________

Illustration for Hansel and Gretel by Natascha Rosenberg, httpwww.natascharosenberg.com_


.

.

.

Commenti chiusi